Psicopatologie

La deprivazione sensoriale, la Luce Ideoretinale, fenomeni entoptici, fenomeno di Scheerer, illusioni uditive, memoria percettiva, i ritmi circadiani, microsonno, lo stato ipnagogico, fobie, pareidolia etc.. etc..

Stefano stai dando i numeri a lotto? lista della spesa?

No, si tratta dell’elenco di alcune spiegazioni razionali (patologie fisiche o psicologiche) ad alcuni dei fenomeni paranormali più conosciuti e che ancora oggi sembrano sconosciuti alla maggior parte delle persone, che si interessano di paranormale.

Molto spesso infatti non essere a conoscenza di alcune informazioni può essere rischioso. Tanto per citarne una in particolare…. Dobbiamo ricordarci di cautelare la nostra salute e di avere alcuni accorgimenti per evitare pericoli. Dobbiamo bere molta acqua. Indagare intensamente per diverse ore farà in modo, che il corpo produca più cortisolo in risposta allo stress. Il cortisolo è un ormone dello stress che provoca un aumento della frequenza cardiaca e respiratoria, nonché indebolimento del sistema immunitario. Quando non si beve abbastanza acqua durante un’indagine paranormale in alcuni casi il giorno dopo potremmo star male per l’aumento di cortisolo. Una buona regola è bere regolarmente ogni ora senza però esagerare. Se effettivamente avrete sete mentre s’indaga è opportuno raddoppiare la quantità d’acqua.

Molto spesso chi svolge questo tipo di ricerche identifica il malessere causato dall’aumento di cortisolo ad entità paranormali. Secondo alcuni i “fantasmi” sarebbero capaci di succhiare energia dalle persone per manifestarsi… Ora che crediate o meno a queste teorie pseudoscientifiche ricordatevi che bevendo acqua nessun fantasma/cortisolo può farvi del male.
link wikipedia per chi volesse approfondire https://it.wikipedia.org/wiki/Cortisolo

Share This:

1 Comment on "Psicopatologie"

  1. Complimenti per il sito

Leave a comment